In EvidenzaNews

“Tirate fuori le p***e” – La protesta granata

A cura di Enrica Ghirardotto

Questo il leitmotiv che potrebbe riassumere in breve il raduno di tifosi ultras di oggi pomeriggio allo Stadio Filadelfia per manifestare il rammarico (se così possiamo definirlo) per la nefasta situazione della squadra in netta zona retrocessione con 6 punti in classifica.

Purtroppo del Grande Torino non è rimasta neppure l’ombra. Una squadra allo sbando e in balìa degli eventi, in cui le responsabilità rimbalzano dal Presidente Cairo all’allenatore Giampaolo e ai giocatori stessi accusati di non avere un attaccamento alla maglia vero e proprio, una maglia importante per i tifosi e per quello che rappresenta. Per una squadra entrata nella leggenda come gli Invincibili, scomparsa prematuramente e tragicamente, e che di cui ora rimane soltanto il ricordo.

La squadra, dopo aver ascoltato in silenzio la contestazione dei tifosi, si è ritirata mestamente per riprendere gli allenamenti, sperando che la strigliata dei circa 300 tifosi riuniti possa essere servita per risvegliare ai giocatori e allenatore (e perché no, anche al Presidente Cairo) quell’orgoglio che tanto sembra mancare ultimamente alla squadra. Perché la partita si può anche perdere, ma è il come che fa la differenza.

Articoli Correlati

Back to top button