In EvidenzaIntervisteNews

Alessandro Oliva: “Panchina? Aspetto il mio momento. Milan, campagna acquisti perfetta. Inter e Juve…”

Intervista a cura di Maurizio Canino

Alessandro Oliva: “La Juve dovrà ringiovanire la rosa. Lotta Champions? Vedo bene il Napoli. Fiorentina…”

Il mister Alessandro Oliva, opinionista di Sportitalia e Telenova, è intervenuto a Contro Calcio social tv trattando del massimo campionato.

La carriera da allenatore. Come mai non ha trovato una panchina? “Non sono in brutta compagnia. Molti allenatori preparati stanno a casa. Gli allenatori italiani sono bravi ed è normale che alcuni rimangano a casa. Aspetto il mio momento”.

Un Milan in stato di grazia. “Il Milan ha fatto una campagna acquisti interessante e di buon senso. Sia per il breve sia per il lungo periodo. Si è creata un’alchimia tra società, allenatore e giocatori ottima. I rossoneri hanno messo giocatori importanti ma dei giovani già pronti e con personalità. Giovani con caratteristiche da Milan. Il Milan è tornato e ci sarà per i prossimi 5 anni”.

L’altra di Milano che al momento non sta convincendo come la Juventus di Pirlo… “Inter e Juve hanno fatto campagne acquisti immediate. A lungo andare Inter e Juve sono le squadre da battere perché non hanno 13-14 giocatori in rosa ma tutti e 24 pronti. Questi numeri pesano sul lungo periodo. Detto questo, mentre il Milan ha fatto una campagna acquisti con proiezione nel medio-lungo periodo, la Juve ha bisogno di ringiovanire la rosa perché è un po’ a fine ciclo”.

Lazio, Napoli, Roma, Atalanta: chi vede favorito nella lotta Champions. “Sono tutte squadre abituate a vincere. Come Inter e Juve hanno allenatori che sanno vincere. Il Napoli ha la rosa di campioni e un allenatore che sa gestirli. Lo vedo meglio rispetto agli altri visto. Gli altri sono tutti brillanti ma nelle partite che contano l’esperienza vincente del mister fa la differenza. Se hai giocato partite importanti e le hai vinte, fai la differenza. Nei primi quattro posti arriveranno le squadre con gli allenatori che sanno davvero leggere le partite. Il Napoli può competere con Juve, Inter e Milan”.

Il Sassuolo di De Zerbi sta ottenendo ottimi risultati. “L’ho conosciuto e frequentato al corso. Ha saputo modificare la sua idea di calcio per essere competitivo per le prime posizioni conciliando la sua volontà offensiva con una difesa sempre più arcigna. Arriva in alto chi prende meno gol. De Zerbi adesso sta curando molto la fase difensiva e si vedono i risultati”.

Una Fiorentina sempre meno protagonista del campionato, nonostante il cambio di proprietà. “La Fiorentina sta aprendo un ciclo attraverso una proprietà nuova e importante che ha fatto fortuna in USA. La Fiorentina sta costruendo il centro sportivo che può essere tra i migliori in Italia. Si parte da questo per vincere i campionati e la società viola è all’avanguardia”.

Maurizio Canino

Giornalista sportivo rodato tra radio e televisione. Crea Contro Calcio che in pochi anni, grazie al suo lavoro paziente, diventa un punto di riferimento per operatori di mercato, intermediari, direttori sportivi, giornalisti e soprattutto tifosi.

Articoli Correlati

Back to top button